I dati lunghi delle entrate di indice della radice di nome di archivio LFN nel relativo spazio di dati che sostiene l'etichetta di volume nascosta passiva del sistema attribuiscono il byte di disposizione di Unicode dell'entrata di funzioni di enumerazione delle punte 0FH delle punte di ASCII

 
Data Recovery PRO DATA DOCTOR

Home | Order Online | Downloads | Contact Us | Software Knowledgebase

it | es | pt | fr | de | jp | kr | cn | ru | nl | gr


Nome di archivio lungo (LFN)

Poichè già abbiamo discusso più presto nella discussione dell'indice di radice, precedentemente l'indice di radice ha usato essere riparato nel formato ed essere situato ad un in posizione fissa sul disc ma ora è libero da svilupparsi secondo i bisogni poichè ora è trattare come una lima. Ciò è molto importante da desiderare nomi di schedario perché ogni nome di schedario lungo usa le entrate di indice multiple. Aggiungendo il supporto lungo di nome di schedario ad un sistema operativo che usa 8.3 nomi di schedario non è semplice quanto le entrate di indice d'espansione tenere più di 11 carattere.

Se questo nuovo sistema operativo restituisce 255 nomi di schedario del carattere, molte più vecchie applicazioni, che pensano ricevere nient'altro di 11 carattere, si arresterebbero perché un programma deve mettere la memoria da parte per immagazzinare i nomi di schedario che legge e se mettesse 16 byte da parte per un nome di schedario e le copie del sistema operativo (opinione) 32 caratteri in quello spazio, quindi in altri dati ottiene scritte sopra. Un senso sicuro rompere un'applicazione è copiare i dati casuali nel relativo spazio di dati. Per superare questo problema, una soluzione intelligente è stata trovata in Windows 95, al problema del sostegno dei nomi di schedario lunghi mentre conservava la compatibilità con le versioni precedenti delle applicazioni di Windows e del DOS.

Quando la maggior parte delle applicazioni (tranne i programmi di utilità di disc a basso livello quale il medico del disc del Norton) interrogano il sistema per i nomi del subdirectory e della lima, fanno così non leggendo le entrate di indice direttamente fuori del disc, ma usando le funzioni di enumerazione sviluppate nel sistema operativo. Poichè sappiamo che un'entrata di indice è segnata con la combinazione di passivo, nascosta, il sistema e l'etichetta di volume attribuisce le punte. Probabilmente, se il byte di attributo dell'entrata di indice tiene il valore 0FH le funzioni di enumerazione sviluppate in tutte le versioni attuali del DOS e tutto il Pre-Windows 95 versioni di Windows salteranno l'eccedenza quell'entrata di indice come se non sia là.

Allora, la soluzione era immagazzinare due nomi per ogni lima e subdirectory, un nome corto che è visibile a tutte le applicazioni e ad un nome lungo che è visibile soltanto alle applicazioni di Windows 95 (e più successivamente) ed alle applicazioni che sono state riscritte per aggiungere il sostegno i nomi di schedario lunghi. I nomi di schedario corti sono immagazzinati in 8.3 disposizioni nelle 32 entrate di indice convenzionali di byte. Già abbiamo discusso che Windows genera un nome di schedario corto da lungo troncandolo a sei caratteri maiuscoli ed aggiungendo “~1„ alla conclusione del nome di schedario basso.

Se ci è già un altro nome di schedario con gli stessi primi sei caratteri, il numero incremented. L'estensione è mantenuta lo stessi e tutto il carattere che era illegale nelle versioni più iniziali di Windows e del DOS è sostituito con un sottolineamento. I nomi di schedario lunghi sono immagazzinati 32-Byte nelle entrate di indice lungamente specialmente formattate di nome di archivio (LFN) segnate con i byte di attributo regolati a 0FH. Per una data lima o subdirectory, un gruppo di una o più entrate di indice lunghe di nome di archivio immediatamente precede la singola entrata di indice 8.3 sul disc. Ogni entrata di indice lunga di nome di archivio contiene fino a 13 caratteri del nome di schedario lungo ed il sistema operativo mette insieme insieme altretanto mentre necessario per contenere un intero nome di schedario lungo. 

Per un'entrata di indice lunga di nome di archivio, i nomi di schedario sono immagazzinati nella disposizione di Unicode, che richiede 2 byte per il carattere in contrasto con 1 byte dell'ASCII. I caratteri di nome di schedario sono sparsi fra tre campi separati:

  • I primi 10 byte (cinque caratteri) di lunghezza,
  • I secondi 12 byte (sei caratteri),
  • I terzi 4 byte (due caratteri).

 

I cinque bit più bassi del primo byte della stretta che dell'entrata di indice un numero progressivo che identifica la posizione dell'entrata di indice riguardante altre entrate di indice lunghe di nome di archivio si è associato con la stessa lima. Se un nome di schedario lungo richiede tre entrate di indice di LFN, il numero progressivo del primo sarà 1, che del secondo sarà 2 ed il numero progressivo del terzo sarà 3 e 6 morsi del primo byte della terza entrata sono regolati a 1 per indicare che è l'ultima entrata nella sequenza. Il campo di attributo compare alla stessa posizione nelle entrate di indice di LFN di in 8.3 entrate di indice perché il sistema di lima non conosce quale tipo di entrata di indice non dealing with fino a che dopo che esamini il byte di attributo. Il campo cominciante di numero della serie di ingranaggi inoltre compare alla stessa posizione, ma nelle entrate di indice di LFN il relativo valore è sempre 0.

Il tipo campo di indicatore inoltre tiene 0 in ogni nome di schedario lungo. Uno dei problemi con i nomi di schedario lunghi è che consumano più spazio di disc che quei corti. Quello non è un affare grande quando i nomi lunghi sono immagazzinati nei subdirectories, perché finchè lo spazio di disc è disponibile, i subdirectories possono diventare accomodare ha aggiunto le entrate di indice ma il numero massimo delle entrate di indice disponibili nell'indice di radice è spazio residuo di nomi di schedario fissi e e lunghi nell'indice di radice che è limitato nel formato. Ora per esempio, se l'indice di radice dell'dischi rigidi contiene tutt'al più 512 entrate di indice, perché un carattere 128 nome richiede 11 voce, 10 per il nome lungo e 1 per il nome corto, potreste generare soltanto 46 lime e subdirectories nell'indice di radice se ciascuno fosse dato un nome dei 128 caratteri.

Il problema va via per FAT32 inoltre perché l'indice di radice sotto FAT32 può svilupparsi pure perché nel sistema FAT32 l'indice di radice è trattare come una lima che può svilupparsi nel formato.

Sample Chapters from book DATA RECOVERY WITH AND WITHOUT PROGRAMMING by Author Tarun Tyagi, translated using machine translation. See original English contents on Data recovery book pages.

Data Recovery with & without Programming


Publishers of the Book
Number of Pages
ISBN
Price of the Book


BPB Publications, New Delhi, India
540
81-7656-922-4
$69.00 (Including Shipping Charges, Cost of Book and Other expenses, Free Source Code CD included with the Book)





Buy Data recovery Book

Previous page

page 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20


page 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35

Next page

© Copyright 2002-2005 DataDoctor.Biz

Software di recupero di dati di Windows | Software di recupero di dati della scheda di memoria | Software di recupero di dati della macchina fotografica di Digital | Software di recupero di dati dell'azionamento della penna | software di recupero di dati del iPod | Software smontabile di recupero di dati di mezzi | Software di recupero di dati di FAT | Software di recupero di dati di NTFS

Home | Contatto | Download | Termini e condizioni | Sitemap

Website Data Recovery | recuperación de Datos | Récupération de données | Datenrettung | Recupero dati | データ復旧 | 데이터 복구 | 数据恢复 | Восстановление данных | De terugwinning van gegevens | Ανάκτηση δεδομένων
Sitemap Site map1 2 3 4 | Spanish1 2 3 | French1 2 3 | German1 2 3 | Italian1 2 3 | Portuguese1 2 3 | Japanese1 2 3 | Korean1 2 3 | Chinese1 2 3 | Russian1 2 3 | Dutch1 2 3 | Greek1 2 3
Data Recovery Book English | Spanish | French | German | Italian | Portuguese | Japanese | Korean | Chinese | Russian | Dutch | Greek